home_ruralis

Tutto quello che c’è da sapere se vuoi affittare casa per la prima volta

Pubblicato il 11/01/2024
Tempo di lettura: 7 minuti

Affittare la propria casa per la prima volta può essere un'esperienza entusiasmante, ma può anche essere fonte di dubbi e incertezze. In questo articolo, ti forniremo una guida completa per aiutarti a iniziare con il piede giusto.

Aspetti da considerare prima di affittare

Le caratteristiche che un immobile deve avere per essere messo in affitto come casa vacanza sono diverse e dipendono da una serie di fattori, tra cui la tipologia di immobile, la location e il target di riferimento. Ecco le principali cose da tenere in considerazione se stai pensando di iniziare a guadagnare con gli affitti brevi.

Posizione

Se desideri affittare casa per la prima volta ricorda che la posizione è uno dei fattori più importanti per determinarne il successo. L'immobile solitamente dovrebbe trovarsi in una zona turistica o nei suoi pressi, e con attrazioni e servizi che possano coinvolgere ed interessare le persone! Non è necessario acquistare una casa in centro o nelle vicinanze di un museo per avere una rendita da affitti brevi, assicurati però che la posizione sia accessibile anche per chi desidera fare viaggi tranquilli, praticare sport o conoscere meglio le zone circostanti.

Dimensioni

Le dimensioni dell'immobile devono essere adeguate al numero di persone che si intendono ospitare. E' importante che l'immobile sia confortevole e spazioso, in modo da offrire agli ospiti un'esperienza piacevole.

Caratteristiche

L'immobile deve essere in buone condizioni e deve essere dotato di tutti i comfort necessari per gli ospiti. Se vuoi affittare casa per la prima volta devi sapere che i servizi essenziali che una casa vacanza deve offrire sono:

  • Bagno privato
  • Cucina o angolo cottura
  • Wi-Fi
  • TV
  • Biancheria da letto e da bagno

Servizi aggiuntivi

Offrire servizi aggiuntivi può aiutare a differenziare la propria casa vacanza dalla concorrenza e a attirare un numero maggiore di ospiti. Ti stai chiedendo quali servizi aggiuntivi potresti offrire? Ecco alcune idee:

  • Colazione inclusa
  • Servizio di pulizia
  • Servizio di lavanderia
  • Servizio di noleggio auto o biciclette
  • Escursioni guidate

Aspetto estetico

L'aspetto estetico dell'immobile è importante per creare un'impressione positiva negli ospiti. È importante che l'immobile sia pulito, ordinato e naturalmente ben arredato. Non dimenticare che gli ospiti utilizzeranno principalmente il tuo immobile per concedersi dei momenti di relax dalla vita quotidiana.

Sicurezza

L'immobile deve essere sicuro e confortevole per gli ospiti, è importante che sia dotato di sistemi di sicurezza adeguati, come porte e finestre blindate. Soprattutto se non sarai presente durante il check-in ed il check-out assicurati di mettere a disposizione dei tuoi ospiti un sistema intuitivo e sicuro per permettergli di accedere e lasciare l’immobile in qualsiasi momento.

Come trovare affittuari

affittare casa per la prima volta

Esistono diversi modi per trovare affittuari per la propria casa se desideri affittare casa ai turisti per la prima volta. Di seguito alcuni di questi:

  • Pubblicizzare l'immobile online: ci sono numerose piattaforme di prenotazione online che possono aiutarti a trovare affittuari. Il contro più grande di questa tipologia di gestione è mantenere aggiornata l’agenda delle prenotazioni senza che si accavallino.
  • Pubblicizzare l'immobile offline: è possibile pubblicare annunci in giornali locali o in bacheche di annunci, è un modo funzionale ma non ti sarà possibile tracciare o comprendere in che modo i tuoi annunci stanno portando nuovi ospiti.
  • Rivolgersi a un'agenzia immobiliare: questo potrebbe aiutarti a trovare affittuari e gestire l'attività di affitti brevi. Il contro più grande è legato al costo poiché spesso le commissioni possono essere alte, e le commissioni troppo basse potrebbero nascondere sorprese spiacevoli o disservizi. Noi da Ruralis abbiamo commissioni competitive che ti assicureranno una rendita maggiore. Se vuoi più informazioni, contattaci!

Come gestire l'affitto

logo 2

Una volta trovato il modo migliore per procurarsi nuovi ospiti, è importante gestire l'affitto in modo corretto! Questa potrebbe rivelarsi una sfida complicata se stai affittando casa per la prima volta. Ecco tre aspetti che dovrai imparare a gestire al meglio per la tua nuova attività:

  • Redigere un contratto di locazione: il contratto di locazione è un documento importante che tutela sia il proprietario che l'affittuario.
  • Fornire le chiavi dell'immobile: è importante fornire le chiavi dell'immobile all'affittuario in modo sicuro e affidabile, anche se non potrai essere presente durante questa fase.
  • Raccogliere il canone di locazione: è importante raccogliere il canone di locazione in modo puntuale e regolare.

Aspetti fiscali

Gli affitti brevi sono soggetti a imposte e tasse, i redditi derivanti dagli affitti brevi sono assimilati a quelli di lavoro dipendente e sono soggetti all'Irpef. Per determinare il reddito imponibile, è necessario applicare la seguente formula:

Come si calcola il Reddito Imponibile?


Reddito Imponibile
= (Canone di locazione * Giorni di locazione) - (Spese di gestione * Giorni di locazione)

*Le spese di gestione sono tutte le spese sostenute per la gestione dell'immobile, come le spese di pulizia, le spese di manutenzione, le spese di utenze, etc.

Il nostro consiglio è quello di farti seguire in ogni caso per la gestione corretta di tutti gli aspetti burocratici e fiscali, importanti per gestire a norma di legge la tua attività da affitti brevi.

Affittare casa per brevi periodi è consigliabile?

Affittare la propria casa per brevi periodi può essere un'ottima opportunità di investimento, ma è importante considerare attentamente tutti gli aspetti coinvolti prima di iniziare. Con un po' di preparazione, ed un partner come Ruralis è possibile avviare un'attività di affitti brevi di successo.

Come affittare casa per la prima volta se il tuo immobile è situato nelle aree interne

Se sei un proprietario di immobili nelle aree interne, ci sono alcuni consigli che puoi seguire per aumentare le tue possibilità di successo nell'attività di affitti brevi:

  • Focalizzati sulle attrazioni locali: le aree interne dell'Italia offrono molte attrazioni naturali e culturali che possono attirare i turisti e non solo. I nuovi trend stanno guidando molte persone alla ricerca di luoghi lontani dalle mete classiche, in cerca di relax. L’obiettivo è offrire ai tuoi ospiti un'esperienza unica e memorabile.
  • Offri servizi aggiuntivi: offrire servizi aggiuntivi, come la colazione inclusa, il Wi-Fi gratuito o il servizio di pulizia, può aiutarti a differenziarti dalla concorrenza.
  • Sii disponibile e flessibile: i turisti che visitano le aree interne sono spesso alla ricerca di esperienze autentiche e personalizzate. Sii disponibile a soddisfare le loro richieste e a essere flessibile nelle date di prenotazione.

Seguendo questi consigli, puoi aumentare le tue possibilità di successo nell'attività di affitti brevi e generare un reddito aggiuntivo dalla tua casa.

Come avviare un'attività di affitti brevi nelle aree interne

L'Italia è un paese ricco di bellezze naturali e culturali, che attirano ogni anno milioni di turisti. In questo contesto, gli affitti brevi rappresentano una valida opportunità di investimento per i proprietari di immobili. Gli affitti brevi, o short-term rentals, sono contratti di locazione di immobili per un periodo di tempo inferiore ai 30 giorni.

Si tratta di una tipologia di locazione che è diventata sempre più popolare negli ultimi anni, grazie allo sviluppo delle tecnologie digitali che hanno reso più facile per i turisti trovare e prenotare alloggi in autonomia, e più facile per i proprietari di immobili crearsi una rendita ulteriore da affitti brevi.

Aspetti burocratici

Potrai iniziare a guadagnare con gli affitti brevi in forma imprenditoriale o non imprenditoriale. Ecco di seguito alcune indicazioni. Tuttavia, ti chiediamo di accertarti presso il tuo comune di appartenenza che queste linee guida siano valide anche nelle tue zone, la normativa infatti può essere interpretata in modo diverso nelle varie Regioni. Se non sai da dove iniziare, contattaci e ti aiuteremo noi!

In forma non imprenditoriale

In Italia, è possibile esercitare l'attività di affitti brevi in forma non imprenditoriale, ovvero come attività occasionale. In questo caso, non è necessario aprire una partita IVA e non sono previste imposte o tasse specifiche.

Se stai per affittare casa per la prima volta sappi che, per avviare un'attività di affitti brevi in forma non imprenditoriale, è necessario:

  • Registrarsi presso il Comune di residenza

Per registrarsi presso il Comune di residenza, è necessario presentare una dichiarazione in carta libera in cui si dichiara di voler esercitare l'attività di affitti brevi in forma non imprenditoriale.

Le dichiarazioni in carta libera, o le dichiarazioni rese attraverso i moduli messi a disposizione dai Comuni di appartenenza sono documenti che i proprietari di immobili devono presentare al Comune di residenza per comunicare l'inizio dell'attività di affitti brevi.

Solitamente devono contenere le seguenti informazioni:

  • I dati anagrafici del proprietario dell'immobile
  • L'indirizzo dell'immobile
  • La durata dell'affitto
  • Il numero di persone che saranno ospitate

Per inviare una comunicazione all'Agenzia delle Entrate, è necessario compilare il modello RLI (Registro delle imprese e dei lavoratori autonomi).

In forma imprenditoriale

In alternativa, è possibile avviare l'attività di affitti brevi in forma imprenditoriale, ovvero come attività professionale o commerciale. In questo caso, è necessario aprire una partita IVA e sono previste imposte e tasse specifiche.

Per avviare un'attività di affitti brevi in forma imprenditoriale, è necessario:

  • Aprire una partita IVA: per aprire una partita IVA, è necessario rivolgersi a un commercialista o a un caf.
  • Richiedere la SCIA: per esercitare l'attività di affitti brevi in forma imprenditoriale, è necessario richiedere la SCIA (Segnalazione certificata di inizio attività) al Comune di residenza.
  • Registrarsi presso l'Agenzia delle Entrate: per registrarsi presso l'Agenzia delle Entrate, è necessario compilare il modello RLI (Registro delle imprese e dei lavoratori autonomi).

Aspetti fiscali

In caso di attività di affitti brevi esercitata in forma non imprenditoriale, i redditi derivanti dall'attività sono assimilati a quelli di lavoro dipendente e sono soggetti all'Irpef.

In caso di attività di affitti brevi esercitata in forma imprenditoriale, i redditi derivanti dall'attività sono soggetti all'Irpef o all'Ires, a seconda della natura giuridica dell'impresa.

Per determinare il reddito imponibile, è necessario applicare le regole ordinarie previste per le imprese.

Aspetti gestionali

Prima di iniziare a affittare l'immobile, è importante prepararlo adeguatamente. Questo significa:

  • Effettuare una pulizia accurata
  • Riparare eventuali danni
  • Completare l'arredo
  • Fornire tutti i comfort necessari
  • Installare una cassaforte per agevolare il check-in

Gestione delle prenotazioni

Per gestire le prenotazioni, è possibile utilizzare una piattaforma di prenotazione online, come Airbnb o Booking.com. In alternativa potresti gestire le prenotazioni direttamente, tramite un tuo sito web o tramite e-mail.

Conclusione

Affittare la propria casa per brevi periodi può essere un'ottima opportunità di investimento, ma è importante considerare attentamente tutti gli aspetti coinvolti prima di iniziare. Inoltre, è importante considerare gli aspetti burocratici e fiscali dell'attività di affitti brevi. In Italia è possibile esercitare l'attività in forma non imprenditoriale o in forma imprenditoriale. In entrambi i casi è necessario registrarsi presso il Comune di residenza e presso l'Agenzia delle Entrate. Ti ricordiamo che queste indicazioni potrebbero non essere valide nella tua zona, recati quindi presso uno sportello competente del tuo comune di residenza!

Se sei un proprietario di immobili nelle aree interne e stai pensando di avviare un'attività di affitti brevi e stai cercando qualcuno al quale delegare parte dell’attività, ti consigliamo di contattarci e di affidarti a noi, il miglior partner per la gestione di immobili da affitti brevi per le zone interne e rurali

Categorie:
Esplora
Supporto
Menu
menu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram