Cosa fare e vedere in Abruzzo: 9 cose da non perdere

Pubblicato il 04/04/2024
Tempo di lettura: 6 minuti

Quando si parla di destinazioni italiane, l'Abruzzo spesso rimane nell'ombra, superato da regioni più famose e visitate. Eppure, questa regione centrale offre un mix sorprendente di paesaggi, dalla montagna al mare, insieme a una ricca tradizione culinaria e borghi carichi di storia

Se sei arrivato su questo articolo è perché vuoi sapere cosa fare e vedere in Abruzzo.

Quindi andiamo a scoprire 9 cose che non puoi perderti nel tuo prossimo viaggio in Abruzzo!

Come si arriva in Abruzzo?

L'Abruzzo è facilmente accessibile sia per chi proviene dall'Italia che dall'estero. Gli aeroporti principali sono quello di Pescara, il principale scalo per voli nazionali e internazionali, e quello di Roma, da cui si può raggiungere l'Abruzzo in auto o in treno in poche ore. 

Le tratte ferroviarie migliori collegano l'Abruzzo con le maggiori città italiane. 

Roma e Pescara sono semparate da soli 200km, percorribili in meno di 4 ore di treno o di auto. 

L'esplorazione della regione, però, rivela il suo meglio se fatta con il proprio mezzo, per assaporare la libertà di scoperta che solo l'Abruzzo sa offrire.

Qual è la stagione migliore per visitare l’Abruzzo?

Ogni stagione in Abruzzo ha il suo fascino. 

D'inverno, le sue montagne invitano gli amanti dello sci e degli sport invernali. 

L'estate è perfetta per godersi le sue spiagge e la natura incontaminata. 

Le stagioni intermedie sono l'ideale per esplorare i borghi e assaporare la cucina tipica, senza dimenticare le feste e le sagre che animano la regione.

Per questo motivo, l’Abruzzo si rivela come una regione che può essere visitata in tutte le stagione dell’anno

Cosa fare e vedere in Abruzzo: i posti da non perdere

1. Costa dei Trabocchi

Cosa fare e vedere in Abruzzo: La Costa dei Trabocchi

La Costa dei Trabocchi è una delle zone più conosciute della regione. Questo tratto di litorale si estende per circa 70 chilometri lungo la costa adriatica, dalla foce del fiume Sangro a Ortona, e prende il nome dalle caratteristiche costruzioni chiamate "trabocchi", antichi macchinari da pesca su palafitte che sembrano galleggiare sull'acqua (che negli ultimi anni sono stati anche trasformati in hotel e ristoranti).

La Costa dei Trabocchi è rinomata non solo per la sua bellezza naturale e le sue acque cristalline ma anche per la sua atmosfera tranquilla e l'assenza di grandi complessi turistici, il che la rende una destinazione perfetta per coloro che cercano una fuga dal turismo di massa. 

Puoi trovare maggiori informazioni qui.

2. Rocca Calascio

Cosa fare e vedere in Abruzzo: Rocca Calascio

Situata nel cuore del Parco Nazionale del Gran Sasso, questa rocca è nota per ospitare quello che viene considerato il castello più alto d'Italia, situato a circa 1460 metri sul livello del mare. Grazie alla vista che si ha sui monti cirocstanti, questo posto è noto tra gli amanti della fotografia. Immerso nella natura incontaminata del Parco Nazionale del Gran Sassol questo luogo è una delle cose da vedere in Abruzzo più amate e rappresenta un must per chiunque visiti questa regione.

Scopri le esperienze da fare a Rocca Calascio

3. Valle dell’Orfento

Cosa fare e vedere in Abruzzo: Valle dell'Orfento

Situata all'interno del Parco Nazionale della Majella, questa area protetta è celebre per il suo paesaggio spettacolare, caratterizzato da profondi canyon, fitti boschi, corsi d'acqua cristallini e una biodiversità straordinaria. Il fiume Orfento (che dà il nome alla valle) ha scavato nel corso dei millenni un'impressionante gola che oggi offre uno dei paesaggi più affascinanti e selvaggi dell'intera regione.

Oltre alla sua importanza naturale, la Valle dell'Orfento è ricca di storia e cultura. Nei suoi dintorni si trovano antichi eremi e abbazie, testimoni della presenza umana e della spiritualità che ha caratterizzato queste terre per centinaia di anni. Tra questi, l'Eremo di San Giovanni all'Orfento offre una testimonianza affascinante della vita monastica medioevale, immerso in un contesto di pace e bellezza.

4. Castello Piccolomini e Alba Fucens

Cosa fare e vedere in Abruzzo: Castello Piccolomini e Alba Fucens

Il Castello Piccolomini e l'antica città di Alba Fucens sono due località storiche dell'Abruzzo, situate nei pressi di Avezzano, nel cuore della regione. 

Il Castello Piccolomini è aperto ai visitatori che possono esplorare le sue stanze, le torri e godere di una vista panoramica sui monti circostanti. A pochi chilometri di distanza invece si trova Alba Fucens, un'antica città romana straordinariamente conservata.

Queste due località così importanti per la storia della regione portano i visitatori indietro nel tempo rendendo più semplice capire il valore culturale e storico della regione

5. Eremo di San Bartolomeo in Legio

Cosa fare e vedere in Abruzzo: Eremo di San Bartolomeo in Legio

L'Eremo di San Bartolomeo in Legio, nel Parco Nazionale della Majella in Abruzzo, è un luogo perfetto per chi cerca un'esperienza di tranquillità e connessione con la natura. Questo antico eremo, incastonato tra le rocce e la vegetazione rigogliosa della valle, offre ai visitatori un'occasione unica per allontanarsi dal caos della vita di città e immergersi in un ambiente sereno e spirituale.

Oggi, l'Eremo di San Bartolomeo è una destinazione apprezzata sia dagli amanti del trekking che da coloro che sono alla ricerca di momenti di riflessione personale. Il percorso per raggiungere l'eremo è un'escursione abbastanza impegnativa attraverso boschi e sentieri di montagna quindi preparatevi!

Più informazioni sul sito ufficiale del Parco della Majella

6. Lago di Scanno

Cosa fare e vedere in Abruzzo: Lago di Scanno

Uno dei laghi glaciali più grandi dell'Appennino centrale, il Lago di Scannio è caratterizzato da una forma che ricorda quella di un cuore se visto dall’alto.

Intorno al lago si snodano vari sentieri e percorsi ciclabili (come in molte zone dell’Abruzzo) che permettono di esplorare natura locale, raggiungendo anche le regioni del Lazio e del Molise.

Otre al Lago da non pedere vi è anche il borgo di Scannio, un villaggio medioevale che ancora oggi mantiene vive le tradizioni artigianali come la produzione di gioelli in filigrana d’Argento. 

7. I mulini sommersi di Lago Capo d’Acqua

Cosa fare e vedere in Abruzzo: I mulini sommersi di Lago Capo d'Acqua

Tra i siti più particolari e unici del nostro paese, i mulini sommersi di Lago Capo d'Acqua sono una particolarità storica e ambientale dell'Abruzzo. Questo lago artificiale nasconde al suo interno i resti di antichi mulini ad acqua, che risalgono al periodo medievale e che si trovano ora sommersi sotto il livello dell'acqua.

Durante i mesi estivi e in periodi di bassa marea, è possibile vedere le strutture emerse parzialmente o totalmente dall'acqua. Questi mulini sono oggi meta di interesse per subacquei ed esploratori, attratti dalla possibilità di effettuare immersioni in un sito che conserva tracce significative del passato.

8. Grotte di Stiffe

Cosa fare e vedere in Abruzzo: Le Grotte di Stiffe

Le Grotte di Stiffe rappresentano una delle meraviglie naturali più affascinanti della regione. Questo complesso di grotte carsiche è noto per le sue spettacolari formazioni di stalattiti e stalagmiti, e per i corsi d'acqua sotterranei che hanno modellato il paesaggio.

Una delle caratteristiche più impressionanti delle Grotte di Stiffe è la presenza di un fiume sotterraneo, che durante i periodi di maggiore attività dà vita a cascate spettacolari. 

9. Cammino d’Abruzzo

Cosa fare e vedere in Abruzzo: Il Cammino d'Abruzzo

Il Cammino d'Abruzzo è un'esperienza di trekking che attraversa varie zone della regione, offrendo ai turisti la possibilità di scoprire la bellezza e la diversità del paesaggio abruzzese, dalle montagne al mare, passando per borghi medievali, parchi nazionali e aree protette. 

Tra le tante tappe, il cammino include luoghi come il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, il Parco Nazionale della Majella, la Costa dei Trabocchi e numerosi borghi ricchi di storia, arte e tradizioni culinarie locali. 

Ovviamente, trattandosi di un trekking, bisogna essere pronti per affrontarlo!

Scopri più informazioni sul sito ufficiale del Cammino d'Abruzzo!

Dove alloggiare in Abruzzo

La scelta dell'alloggio in Abruzzo dipende molto in base al tipo di esperienza che si desidera vivere. Questa regione, ricca di contrasti naturali e culturali, offre possibilità di soggiorno che vanno dal relax sulle spiagge dorate alla scoperta dei paesaggi montani innevati.

Per coloro che sognano una vacanza al mare, Ortona (per il suo fascino storico e patrimonio culturale) e Vasto (sopratutto per la Costa dei Trabocchi). Per gli amanti della montagna invece, L'Aquila (punto di partenza per esplorazioni dell’Appennino) e Roccaraso (una località sciistica molto famosa) sono le destinazioni migliori.

In entrambi i casi, l'ospitalità abruzzese si manifesta in tutta la sua calore, con alloggi che spaziano da hotel confortevoli e accoglienti a case vacanze che offrono un'immersione completa nella vita locale. 

SCOPRI SUBITO LE OFFERTE RURALIS IN ABRUZZO

Cosa fare e vedere in Abruzzo, ultime parole

Lontano dalle rotte turistiche più battute, l'Abruzzo conserva quell'autenticità che in molti cercano, facendo di esso il luogo perfetto per coloro che desiderano immergersi nella vera essenza italiana. Che siate alla ricerca di avventura, di relax o semplicemente di un'esperienza culinaria indimenticabile, l'Abruzzo saprà offrirvi tutto questo, in un contesto di paesaggi particolari e accoglienza calorosa.

Se l’idea di andare in Abruzzo vi attira, non esitate a consultare il sito di Ruralis, la prima piattaforma per prenotare soggiorni nei piccoli borghi italiani.

Ci vediamo in Abruzzo!

Esplora
Supporto
Menu
menu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram