Come guadagnare dagli affitti brevi nel 2024  

Pubblicato il 28/03/2024
Tempo di lettura: 6 minuti

In Italia, il settore degli affitti brevi sta crescendo sempre di più. Nel 2023, gli affitti brevi hanno avuto un peso del 43% su tutto il mercato turistico del nostro paese.

Tuttavia, è importante notare che i numeri di molte città italiane sono in calo. A Milano per esempio, alla fine del 2023, le presenze sono calate del 40%.

In salita sono invece i numeri di prenotazioni nelle aree interne italiane. Negli ultimi anni infatti si è registrato un incremento signifcativo di turisti che soggiornano nelle aree interne. Questo accade anche grazie al sostegno di realtà come Ruralis, che stanno lavorando per promuovere gli affitti brevi in aree meno conosciute. 

Come guadagnare dagli affitti brevi. Affidati a Ruralis. La prima startup italiana a portare un valore aggiunto nelle aree interne italiane.

Cosa sono le OTA: guadagnare dagli affitti brevi nel 2024

Le OTA, ovvero le Online Travel Agencies, sono piattaforme web che mettono in contatto gli host, ovvero i proprietari di immobili che desiderano affittarli per brevi periodi, con i viaggiatori alla ricerca di un alloggio.

Le più conosciute sono Booking, Expedia, Hotel.com, Agoda ed AirBnB.

Le OTA sono il canale principale attraverso cui gli host possono raggiungere un pubblico più ampio e ottenere prenotazioni, tuttavia, per sfruttare al meglio questo canale è necessario effettuare alcune operazioni di marketing.

Quali possibilità offrono le OTA?

Grazie alle OTA è possibile guadagnare dagli affitti brevi anche se si dispone di un solo immobile raggiungendo un maggior numero di persone che accedono a questi portali proprio per trovare offerte simili. Tuttavia è importante effettuare le giuste operazioni di marketing e prestare attenzione a tutto il processo, alla presentazione dell'immobile e alla soddisfazione degli ospiti.

Operazioni di marketing necessarie per promuovere un alloggio da affitti brevi

Le operazioni di marketing necessarie per iniziare a portare guadagno attraverso le OTA sono le seguenti:

  • Creazione di un annuncio efficace: l'annuncio è il primo contatto che i viaggiatori hanno con la tua casa vacanze, quindi è importante che sia chiaro, completo e accattivante. Dovrebbe includere tutte le informazioni necessarie agli ospiti, come le dimensioni e la disposizione dell'immobile, i servizi offerti, la posizione e le attività da svolgere nelle vicinanze.
  • Selezioni delle giuste OTA: non tutte le OTA sono uguali, alcune sono più adatte ad alcune destinazioni o tipologie di immobili rispetto ad altre. È importante scegliere le OTA che ti permetteranno di raggiungere il tuo target di riferimento.
  • Prezzo competitivo: il prezzo è uno dei fattori più importanti nella scelta di una casa vacanze. È importante stabilire un prezzo competitivo, che sia in linea con le tariffe di altre case vacanze simili nella tua zona.
guadagnare dagli affitti brevi. Ecco come fare nel 2024. Affitti brevi con Ruralis.

6 consigli per creare un annuncio professionale e guadagnare dagli affitti brevi nel 2024 attraverso le OTA

  1. Crea annunci su uno o più portali OTA come Booking o Airbnb, utilizza foto professionali e descrizioni autentiche e complete.
  1. Utilizza le parole chiave: quando crei l'annuncio, assicurati di utilizzare le parole chiave che gli ospiti useranno per cercare una casa vacanze come la tua.
  1. Se non sai scrivere in modo chiaro e coinvolgente cerca un Copywriter che ti aiuti a descrivere al meglio cosa offre la struttura e i suoi dintorni
  1.  Crea offerte speciali per sollecitare la domanda nei periodi di bassa stagione
  1. Usa i social media: i social media sono un ottimo modo per promuovere la tua casa vacanze e interagire con i viaggiatori.
  1. Soprattutto se si tratta del tuo lavoro principale partecipa ad eventi e fiere dedicati al turismo per far conoscere la tua casa vacanze a potenziali ospiti.

Seguendo questi consigli, puoi aumentare le tue possibilità di successo nell'attività di affitti brevi attraverso le OTA.

Come far conoscere la propria casa vacanze con il marketing online attraverso le OTA

Ci sono molti portali in cui puoi creare un profilo ed aggiungere anche la tua struttura! Sarà necessario presentarla in modo da attrarre ospiti, sia attraverso immagini di buona qualità, sia attraverso descrizioni complete e coinvolgenti!

Dovrai individuare il giusto prezzo da inserire ed aggiornarlo in modo regolare: infatti ci sono oscillazioni dovute anche al periodo dell’anno, alla richiesta e al luogo in cui si trova la tua casa vacanze. Dovrai rimanere aggiornato e selezionare le piattaforme per te più convenienti, tenendo traccia delle varie prenotazioni sui vari portali.

Come presentare l'immobile per ottenere prenotazioni

La presentazione dell'immobile è fondamentale per attirare l'attenzione dei viaggiatori, assicurati di usare foto e descrizioni di alta qualità che presentino l'immobile in modo realistico ed accattivante. Ricorda che si tratta pur sempre di una struttura ricettiva, dunque rendere la tua struttura confortevole contribuirà certamente ad attrarre più ospiti di qualità.

Ti ricordiamo che la normativa può essere applicata in modo diverso nelle varie aree d’Italia, ti invitiamo quindi a confermare quanto suggerito presso il comune che ospiterà la tua attività, questo vale anche per i servizi che potrai erogare.

Ecco alcuni dei servizi più diffusi:

  • Kit e luce di emergenza
  • Cambio biancheria
  • Pulizie giornaliere
  • Bus navetta
  • Suggerimenti sulle attività o attrazioni

Come creare un'esperienza positiva e guadagnare dagli affitti brevi nel 2024 attraverso le OTA

Ospitare con successo dei viaggiatori dovrà essere il tuo obbiettivo. Per questo tutto dovrà funzionare: dal check-in al soggiorno, compresa l’eventuale assistenza necessaria che dovrà essere tempestiva.

 Le situazioni più scomode che potresti trovarti a gestire sono:

  • Overbooking
  • Assistenza in lingua straniera
  • Verifica del grado di soddisfazione

Cos’è l’ overbooking?

L'overbooking si verifica quando si vendono più camere di quelle disponibili, tanto da non riuscire a rispettare la prenotazione di uno o più ospiti. In alcuni casi l’overbooking copre la perdita con le prenotazioni e consente di guadagnare con le penali di disdetta, questo però è gestibile nelle strutture alberghiere e non nel caso degli affitti brevi gestiti in modo non continuativo. Sconsigliamo vivamente di andare verso questa strada, poiché renderà l’esperienza di alcuni ospiti molto negativa. Da Ruralis, riduciamo a zero il rischio di overbooking!

Assistenza multilingue

Gli ospiti possono essere di qualsiasi nazionalità, poter offrire assistenza in caso di bisogno è doveroso! Purtroppo però se non parli una o più lingue straniere potrebbe diventare difficile assistere i tuoi ospiti o fornire indicazioni per visitare i luoghi o risolvere piccole problematiche relative all’immobile solo con l’uso di Google traduttore.

Grado di soddisfazione

Le recensioni positive possono attrarre molti altri viaggiatori, ed una buona esperienza può fidelizzare i tuoi ospiti assicurandoti nuovi guadagni extra. Se ti occupi di affitti brevi come secondo lavoro, probabilmente, non sottoporrai ai tuoi ospiti, indipendentemente dalla lingua madre, questionari di gradimento utili!

Come evitare che le prenotazioni diventino un ostacolo all’attività

Gestire più annunci su vari portali OTA può diventare una vera impresa, specialmente se non è il tuo lavoro principale e sei alle prime armi. Inoltre la soddisfazione del cliente inizia da lì, ancora prima di arrivare a destinazione, e passa dalla gestione della prenotazione, alla tempestività della risposta.

È importante essere disponibili a rispondere alle domande degli ospiti e a risolvere eventuali problemi fornendo un servizio di qualità che includa pulizia, check-in e check-out efficienti e altri servizi aggiuntivi, dove previsti, come la fornitura di biancheria e asciugamani.

I nostri suggerimenti:

  • Rispondi alle domande dei turisti, guidandoli fino all’arrivo in struttura
  • Offri opzioni multilingua ed assicurati di poter comunicare almeno le informazioni più importanti agli ospiti stranieri
  • Comunica fino al termine del soggiorno, verificando il grado di soddisfazione ed assicurandoti una buona recensione.

Quali sono le difficoltà più comuni per chi inizia un’attività da affitti brevi?

Se non stai già gestendo in autonomia una casa vacanze potresti imbatterti presto in varie situazioni spiacevoli, alcune di queste causate direttamente dalla gestione delle prenotazioni da più portali OTA differenti tra loro.

Ecco alcune delle problematiche più comuni:

  • Gestione ed accessi a più portali per assicurarti una copertura di ospiti sufficienti che non riesci a collegare tra loro
  • Varie commissioni da gestire, e pagamenti non sempre immediati dopo la prenotazione
  • Esposizione a varie politiche per la gestione delle prenotazioni annullate
  • Alto rischio di overbooking, specialmente se porti avanti questo impegno in modo non costante
  • Difficoltà nel definire ed aggiornare i prezzi su tutti i portali
  • Difficoltà nel definire ed aggiornare sconti ed agevolazioni in base alla stagione
  • Possibilità di esporti ad insolvenza

Perché puntare sulla soddisfazione dell’ospite

Un immobile sia pulito e confortevole, che rispecchi nella realtà le promesse fatte nell’annuncio ed un’assistenza disponibile e rapida sono il solo modo per soddisfare le aspettative degli ospiti. 

Saperli coccolare, consigliare, offrendo un’esperienza all’altezza delle aspettative è essenziale per invogliare a scrivere recensioni positive, che a loro volta porteranno a nuove prenotazioni e a parlare bene dell’esperienza ad amici e parenti!

Ottieni complimenti ma non recensioni spontanee? Crea un sistema automatizzato per invitare i vecchi ospiti ed i nuovi a dire la propria sulla propria esperienza!

Migliora la tua struttura: parti dal questionario

Per migliorare la tua struttura ed il servizio offerto ti consigliamo di partire dall’ospite. 

Come? 

Cerca le recensioni che hai al momento e sottoponi i tuoi ospiti ad un questionario di gradimento.

Chiedi direttamente alla tua clientela quali servizi hanno preferito, cosa avrebbero gradito e come è stata la loro esperienza nel complesso, questo ti aiuterà ad incrementare il livello del servizio offerto, ed è sempre un’attenzione gradita.

Conclusione

Seguendo questi consigli, puoi aumentare le tue possibilità di guadagnare dagli affitti brevi nel 2024 attraverso le OTA.

In particolare, ecco alcuni suggerimenti per migliorare la tua attività:

  • Segui le tendenze del mercato: tieni d'occhio le ultime tendenze del settore degli affitti brevi, come le nuove tecnologie e le nuove esigenze dei viaggiatori.
  • Automatizza le tue attività: automatizzando le tue attività, puoi risparmiare tempo e denaro. Ad esempio, puoi utilizzare un software per gestire le prenotazioni, le comunicazioni con gli ospiti e le recensioni.
  • Collabora con altri operatori: collaborando con altri operatori, puoi aumentare la tua visibilità e raggiungere un pubblico più ampio. Ad esempio, puoi collaborare con agenzie di viaggi, tour operator o siti web di prenotazione.

Con impegno e dedizione, puoi trasformare la tua casa vacanze in un'attività redditizia e gratificante.

Se hai una casa vacanze nelle aree interne italiana, affidati a Ruralis.

Ruralis è la prima azienda in Italia a portare un valore economico aggiunte ai proprietari di case vacanze nelle aree meno conosciute italiane!

Categorie:
Esplora
Supporto
Menu
menu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram